skip to Main Content
Contattateci per fissare un appuntamento: Sede di Milano e Roma: +39 02 7631 7215 | Sede di Torino: +39 011 037 9564

La tutela penale dei marchi e dei segni distintivi

La difesa della proprietà intellettuale e del know how aziendale è il primo importante obiettivo di ogni imprenditore. Lo Studio si occupa, in particolare, della tutela penale dei marchi e dei segni distintivi, vantando un’esperienza consolidata nel settore con un costante aggiornamento normativo e giurisprudenziale. Tra i Clienti dello Studio figurano infatti società titolari di celebri marchi italiani, alle quali lo Studio garantisce un’assistenza completa sin dalla fase delle indagini preliminari e per tutti i gradi di giudizio, in un’ottica di contrasto ai fenomeni di contraffazione di marchi e di disegni ornamentali e al fine di ottenere il risarcimento dei danni che ne derivano alle società.

I reati ambientali previsti dal codice penale e dalle leggi penali speciali

Il corpus normativo italiano in materia di tutela dell’ambiente si è andato progressivamente ampliando, in particolare nell’ultimo decennio, a partire dall’avvento del d.lgs. 152/2006 (c.d. Codice dell’Ambiente), fino ad arrivare alla recente introduzione, nel 2015, di nuove fattispecie di reato nel codice penale (artt. 452 bis e segg. c.p.). La complessità del settore è legata comunque alla copiosa normativa, anche di livello secondario, e alle prassi interpretative seguite dalle singole articolazioni territoriali della Pubblica Amministrazione (es. funzionari ARPA) che si occupano delle verifiche ispettive e dell’accertamento delle eventuali violazioni.

Anche in questo settore lo Studio può vantare una radicata competenza ed esperienza, essendosi occupato di vicende giudiziarie di risonanza nazionale, contribuendo al formarsi di interpretazioni giurisprudenziali innovative.

La normativa in materia di salute e sicurezza dei lavoratori. Gli infortuni sul lavoro

Il settore della sicurezza sul lavoro costituisce da sempre un capitolo rilevante della compliance aziendale. Lo Studio fornisce assistenza sia in fase stragiudiziale e preventiva, prestando attività di consulenza finalizzata, in generale, a perseguire un’ottimale suddivisione dei compiti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori all’interno della struttura aziendale, sia in caso di accertamenti ispettivi con irrogazione di sanzioni (es. sopralluoghi di funzionari S.pre.s.a.l.) e di eventuali procedimenti penali derivanti da infortuni sul lavoro. L’esperienza in materia dei componenti dello Studio deriva dall’assistenza prestata nell’ambito di appalti di lavori pubblici per opere infrastrutturali di rilevanza nazionale.

La responsabilità amministrativa da reato degli enti anche privi di personalità giuridica

L’introduzione, nel 2001, di un nuovo sistema di responsabilità amministrativa da reato degli enti, con la previsione di una variegata gamma di sanzioni e il correlato rischio di pesanti ripercussioni economiche sull’attività imprenditoriale, ha comportato la necessità, per gran parte degli operatori economici attivi sul territorio nazionale, di confrontarsi con gli adempimenti imposti dal d.lgs. 231/2001, testo di riferimento in materia. In particolare, qualora sia stato commesso uno dei reati ivi tassativamente contemplati da un soggetto appartenente alla compagine aziendale, la preventiva adozione e concreta attuazione di un “modello di organizzazione, gestione e controllo”, ai sensi del d.lgs. 231/2001, costituisce senz’altro un elemento rilevante ai fini dell’esclusione della responsabilità “amministrativa” dell’ente. Lo Studio presta sia attività di consulenza nella redazione e nell’aggiornamento dei “Modelli 231”, sia attività di assistenza in sede giudiziaria penale, nei procedimenti per l’accertamento dei reati presupposto e degli illeciti amministrativi.

La tutela penale del capitale sociale e dei mercati finanziari

Lo Studio si occupa, sia in ambito di consulenza aziendale che di assistenza difensiva in sede giudiziaria penale, dei reati in materia societaria, tra i quali in particolare i reati posti in essere in danno della società o dei soci da amministratori, direttori generali e sindaci “infedeli” (es. false comunicazioni sociali, infedeltà patrimoniale, corruzione tra privati), nonché dei reati finanziari (es. abuso di informazioni privilegiate, manipolazione del mercato, e altre fattispecie disciplinate dal d.lgs. 58/1998, c.d. Testo Unico Finanziario).

La tutela penale dei creditori e della procedura fallimentare

La tutela penale delle ragioni creditorie e della regolarità e correttezza della procedura fallimentare e delle altre procedure concorsuali è garantita dai c.d. “reati concorsuali”, dei quali la categoria principale è senz’altro costituita, in particolare, dai c.d. “reati fallimentari”, previsti dagli artt. 216 ss. R.D. 267/1942 (c.d. “Legge fallimentare”), nei quali soggetti attivi possono essere sia l’imprenditore fallito sia altre persone diverse da quest’ultimo. I principali reati fallimentari sono i reati di bancarotta, nei quali condizione obiettiva di punibilità è la dichiarazione di fallimento dell’imprenditore. Anche nell’ambito di tali reati lo Studio vanta esperienza pluriennale e fornisce assistenza stragiudiziale e giudiziaria.

I reati fiscali

Lo Studio si occupa di consulenza e assistenza in materia penale tributaria in relazione ai reati previsti dal d.lgs. 74/2000, tra i quali, in particolare, quelli di dichiarazione fraudolenta o infedele, di emissione di fatture od altri documenti per operazioni inesistenti e il reato di omesso versamento di IVA. Il corpus costituito dalle disposizioni del suddetto d.lgs. 74/2000 rappresenta un vero e proprio sottosistema del diritto penale, dotato in parte di regole proprie (ad es. in materia di cause interruttive del corso della prescrizione dei reati e di durata del termine prescrizionale). Lo Studio fornisce anche consulenza e assistenza stragiudiziale in materia di voluntary disclosure e di altri eventuali strumenti di regolarizzazione di volta in volta messi a disposizione dal fisco italiano, collaborando a stretto contatto con commercialisti qualificati.

La tutela penale del risparmio

Lo Studio si occupa di reati in materia bancaria, tra i quali, in particolare, figurano le fattispecie di abusivo esercizio dell’attività di raccolta del risparmio, dell’attività bancaria e dell’attività di intermediazione finanziaria, e il reato di mendacio e falso interno, previsti dagli artt. 130 ss. d.lgs.  385/1993 (c.d. Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia).

I reati contro la persona

Lo Studio svolge, garantendo la massima sensibilità e discrezione, attività di consulenza e assistenza stragiudiziale e giudiziaria in materia di reati contro la persona, volti a punire sia le offese all’integrità fisica della persona (reati di omicidio, percosse e lesioni personali), sia le offese all’onorabilità (reato di diffamazione), sia le offese alla libertà fisica e morale della persona (quali ad esempio il sequestro di persona, la violenza sessuale, la violenza privata, la minaccia e il reato di atti persecutori, c.d. stalking). Per quanto riguarda i delitti contro l’integrità fisica della persona lo Studio vanta competenze qualificate nel settore della responsabilità medica, con l’ausilio di consulenti esperti di ciascuna specialità.

I reati contro la Pubblica Amministrazione

Lo Studio vanta una consolidata esperienza in materia di delitti contro la Pubblica Amministrazione. I professionisti dello Studio si sono infatti occupati e tuttora si stanno occupando di vicende giudiziarie di risonanza nazionale, specialmente in materia di assegnazione ed esecuzione di lavori pubblici relativi a grandi opere infrastrutturali e di attività svolte da enti privatizzati, curando un costante aggiornamento di pari passo all’evoluzione normativa e giurisprudenziale dei reati in esame. Lo Studio è quindi in grado di fornire l’assistenza necessaria in materia di peculato, corruzione, concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti e di tutti gli altri delitti contro la P.A.

Back To Top